BANDO EUROPEO – BANDO PER GEMELLAGGI E RETI DI CITTÀ-Scadenza 26/08/2021

SCADENZA 26/08/2021 ore 17

Avviso pubblico europeo
“Bando per gemellaggi e reti di città” Programma Cittadini, Uguaglianza, Diritti e Valori (CERV 2021)

Cosa si finanzia
• workshop, seminari, conferenze, attività di formazione; •
riunioni di esperti, webinar;
• attività di sensibilizzazione, raccolta di dati, sviluppo;
• scambio e diffusione di buone pratiche tra autorità pubbliche e organizzazioni della società civile, sviluppo di strumenti di comunicazione e uso dei social media.

Obiettivi
• promuovere la comprensione e la tolleranza reciproche;
• sensibilizzare sulla ricchezza del contesto culturale;
• rafforzare il processo di integrazione;
• realizzare dibattiti sul futuro dell’Europa

A chi è rivolto
Enti pubblici o organizzazioni no profit (Città, Comuni e/o altri livelli di autorità locali o loro comitati di gemellaggio o altre organizzazioni no-profit che rappresentano le autorità locali)

Risorse disponibili
€ 6.945.135, così ripartiti:
• gemellaggio di città: € 2.745.135
• reti di città: € 4.200.000

Modalità di presentazione
• Gemellaggio di città: I progetti devono essere presentati da un singolo proponente. Ciascun progetto deve coinvolgere almeno 2 municipalità di 2 Paesi ammissibili, dei quali almeno 1 sia Stato membro UE, e avere durata massima di 12 mesi. Le attività devono svolgersi in uno dei Paesi coinvolti nel progetto. Ciascun progetto può ricevere un contributo UE di massimo € 30.000.
• Reti di città: I progetti devono essere presentati da un consorzio costituito da almeno 5 municipalità di 5 Paesi ammissibili, dei quali almeno 3 siano Stati membri UE, e avere una durata compresa tra 12 e 24 mesi. Le attività devono svolgersi in almeno due diversi Paesi ammissibili.

Agenda Europea 2030 Goal 10: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni