Home » “COMUNI IN TRANSIZIONE DIGITALE”: LEGANET E TISCALI SVELANO IL PROGETTO ALLE AGORA’ DEMOCRATICHE

“COMUNI IN TRANSIZIONE DIGITALE”: LEGANET E TISCALI SVELANO IL PROGETTO ALLE AGORA’ DEMOCRATICHE

Leganet, insieme al main partner TISCALI, ha progettato un’iniziativa volta a favorire la transizione digitale nelle aree interne, raggiungendole in maniera capillare. E’ nato il progetto “COMUNI IN TRANSIZIONE DIGITALE“, che ha già fatto il suo esordio in Sicilia, con la presentazione a Termini Imerese, e a breve sbarcherà in Molise.

Della partnership con la società di telecomunicazioni ha parlato il presidente di Leganet, Alessandro Broccatelli, in uno degli appuntamenti programmati a febbraio di ‘AGORA’ DEMOCRATICHE‘, format che consiste in eventi di una giornata (in presenza o online), da cui emergono proposte avanzate e condivise dai partecipanti. Nell’evento in questione, in scena lo scorso 24 febbraio, si è discusso di smartworking e delle opportunità che ne derivano per le aree interne.

Dagli inizi del 2020 molte aziende hanno dovuto radicalmente cambiare assetto organizzativo, sperimentando la modalità del lavoro a distanza. A due anni di distanza lo smartworking è ormai strumento consolidato e stanno emergendo figure lavorative connesse ai nuovi processi di digitalizzazione. Uno di questi, in linea con la mission congiunta di Leganet e Tiscali, è quello di promuovere lo smart working nelle aree interne del Paese come strumento per ripopolare i luoghi più periferici del Paese e tanti piccoli borghi, favorendo in questo modo coesione sociale, territoriale ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.