Home » MASTER PLAN DEL VERDE PUBBLICO: A PORTO SANT’ELPIDIO IL SEMINARIO FORMATIVO DI LEGANET

MASTER PLAN DEL VERDE PUBBLICO: A PORTO SANT’ELPIDIO IL SEMINARIO FORMATIVO DI LEGANET

Il Master Plan del Verde Pubblico, servizio ideato da Leganet per supportare gli enti locali nella pianificazione di un’infrastruttura green, ha fatto tappa a Porto Sant’Elpidio, nelle Marche.

Mercoledì 13 aprile, in collaborazione con ALI Marche e Rete dei Comuni Sostenibili, si è tenuto un seminario formativo sul Master Plan del Verde Pubblico e sui contributi PNRR. Temi centrali del seminario sono stati la strategia nazionale del verde urbano e gli obiettivi di Agenda 2030, programma d’azione sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

temi e interventi del seminario formativo

Dopo il saluto introduttivo di Nazareno Franchellucci, Sindaco di Porto Sant’Elpidio e Presidente ALI Marche, è stato dato spazio alla relazione tecnica di Maurizio Gazzarri, Responsabile Formazione e Sostenibilità ALI e Project Manager Leganet, volta ad individuare gli strumenti adatti per la pianificazione e progettazione delle aree verdi, la riqualificazione degli spazi pubblici. A concludere il seminario l’intervento di Alessandro Broccatelli (presidente di Leganet S.r.l.) che ha fatto un focus sulle opportunità di finanziamento del PNRR.

All’inizio dei lavori il Comune di Porto Sant’Elpidio ha ricevuto la targa di ‘Comune Sostenibile’, riconoscimento erogato dalla Rete dei Comuni Sostenibili ai Comuni che dimostrano impegno concreto della città per il raggiungimento degli obiettivi di Agenda 2030.

Il Sindaco Nazareno Franchellucci a dichiarato: “La riqualificazione degli spazi pubblici e delle aree verdi sono un tema che sta a cuore a questa amministrazione comunale poiché oltre a garantire una migliore vivibilità dell’ambiente da parte dei cittadini residenti rappresentano anche un’attrattiva per turisti e visitatori. E’ tra i sogni di ogni comune poter progettare degli spazi e delle infrastrutture più moderne e riqualificate ma spesso dobbiamo fare i conti con i bilanci sempre in affanno e questi progetti restano nel cassetto dei desideri. I contributi PNRR posso rappresentare un’ottima opportunità per realizzare questi sogni e farli diventare realtà”.

“Il PNRR – ha concluso il Vicesindaco Daniele Stacchietti – rappresenta una grande occasione di crescita, grazie ai finanziamenti che andranno agli enti locali per il verde urbano. Servono però scelte rapide dei progetti, un approccio manageriale e la semplificazione delle procedure. La crescita del verde urbano può contribuire alla riduzione dell’inquinamento cittadino e al benessere fisico e psichico delle persone”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.