BANDO NAZIONALE – OTTO PER MILLE A DIRETTA GESTIONE STATALE – Scadenza 30/09/21

SCADENZA 30 settembre 2021

Avviso pubblico nazionale
“Otto per mille a diretta gestione statale”
Agenzia per la coesione territoriale

Cosa si finanzia

• Restauro, valorizzazione di beni immobili o mobili, anche immateriali, che presentano un particolare interesse, architettonico, artistico, storico, archeologico;

• Interventi di assistenza ai rifugiati;

• Opere, lavori, studi, monitoraggi, ripristino di beni pubblici per il contrasto delle calamità naturali;

• Interventi per il contrasto alla fame nel mondo.

Obiettivi

• Perseguire un’equa distribuzione territoriale

• Realizzare interventi straordinari relativi alla conservazione di beni culturali;

A chi è rivolto

• Pubbliche amministrazioni;

• Persone giuridiche;

• Enti pubblici e privati



Risorse disponibili

• Destinazione dell’otto per mille dell’Irpef viene effettuata dal contribuente apponendo la propria firma sulla dichiarazione dei redditi in corrispondenza dell’Istituzione prescelta;

• Una quota pari all’otto per mille del gettito IRPEF è destinata a scopi di interesse sociale o di carattere umanitario a diretta gestione statale.

Modalità di presentazione

Le domande di assegnazione dei contributi devono essere trasmesse al soggetto.
La domanda di candidatura dovrà essere presentata, a pena di esclusione, esclusivamente tramite PEC La domanda deve essere trasmessa a mezzo Pec, all’indirizzo dedicato: ottopermille.dica@pec.governo.it

Agenda Europea 2030
Goal 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.