Home » COMUNI IN TRANSIZIONE DIGITALE IN CAMPANIA. LEGANET E TISCALI: “TOTALE DIGITALIZZAZIONE DEL TERRITORIO IN BREVE TEMPO” (VIDEO)

COMUNI IN TRANSIZIONE DIGITALE IN CAMPANIA. LEGANET E TISCALI: “TOTALE DIGITALIZZAZIONE DEL TERRITORIO IN BREVE TEMPO” (VIDEO)

Dopo i primi tre appuntamenti in Sicilia, Molise e Umbria, COMUNI IN TRANSIZIONE DIGITALE arriva in Campania per la quarta tappa in programma a Frigento, in Provincia di Avellino. Il progetto punta a favorire la transizione digitale nelle aree interne del Paese come strumento per ripopolare i luoghi più periferici del paese e i piccoli borghi.

GRANDE PARTECIPAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI LOCALI

La tappa di Frigento è stata presentata da Luigi Famiglietti, referente Leganet per la Campania, che ha aperto i lavori sottolineando “l’urgenza di  partire al più presto, ci sono enormi fondi messi a disposizione per la Transizione Digitale. ALI Autonomie Locali, Leganet e Tiscali, hanno firmato un protocollo d’intese per favorirla nelle aree interne. Per far si che i Comuni si trovino preparati, una volta avuto accesso alle misure, stiamo svolgendo questa azione di affiancamento su scala nazionale”. A seguire i saluti di Carmine Ciullo, Sindaco di Frigento e gli interventi di Enrico Franza, Sindaco di Ariano Irpino e Presidente dell’Area vasta UFITA, e di Domenico Volpe, Presidente di ALI Campania.

Gli interventi di leganet e tiscali

Il Presidente di  Leganet, Alessandro Broccatelli, ha ribadito che “i Comuni coinvolti devono fare in modo che la transizione digitale diventi una grande occasione di sviluppo. E’ uno strumento necessario per combattere lo spopolamento, offrire servizi alle persone anziane e attrarre nuovi investimenti. Inoltre può fare in modo che i giovani vedano in questi luoghi occasioni di sviluppo. Oggi, per riuscirci, i Sindaci devono offrire cittadinanza digitale a tutte queste persone. Per farlo occorre sviluppare progetti e opportunità, luoghi di impulso e di sviluppo. C’è lavoro da fare, anche a livello di opere pubbliche. Iniziamo da subito e in brevissimo tempo cerchiamo di fare in modo che i Comuni in questa zona completino una digitalizzazione sia per i servizi pubblici che per le imprese”.

In chiusura è intervenuto il Dott. Andrea Podda, che ha spiegato il progetto e gli obiettivi: “Tiscali insieme a Leganet, ha ideato e promosso questo progetto portandolo in tutta Italia, soprattutto nelle aree a fallimento di mercato. Tiscali, in queste aree, va ad utilizzare la fibra posata da Open Fiber attraverso i finanziamenti pubblici. In molti Comuni, sebbene la fibra sia presente, non è utilizzabile dai cittadini. Il nostro obiettivo è velocizzare il processo e risolvere i problemi che ne impediscono l’utilizzo, partendo dalle sedi comunali e dalle imprese”.

Le interviste realizzate da canale 58

Ecco il servizio dell’emittente locale Canale 58, presente durante tutto l’arco dell’evento, che ha realizzato diverse interviste ai protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.